Blog, argomento: Stati Uniti

@@@Placeholder

Al ristorante con troppe smancerie - Sandy Spring, Atlanta, USA

19/09/2011, Autore Redazione

Primi giorni di vita negli USA, abito con mia moglie a Sandy Springs, un sobborgo a nord di Atlanta, in Georgia, la citta' di Via Col Vento, e una delle metropoli statunitensi in crescita in questo millennio. Per il momento sono senza auto, non ne ho ancora acquistata una, visto che lavoro vicino all'appartamento in cui mi sono trasferito. Certo, per fare la spesa non avere l'auto puo' essere un problema. Mica e' come a...

Continua la lettura

@@@Placeholder

Limoncello fai da te Made in USA

07/09/2011, Autore Redazione

Uno vive all'estero, e finisce col sentire la mancanza di tante cose. Alcuni sentono la mancanza dei vecchi amici con i quali sono cresciuti, ad altri manca il brasato della zia e le torte ai fiori di zucca della nonna. Altri ancora hanno nostalgia delle loro montagne o del loro mare. Io avevo nostalgia del limoncello,...

Continua la lettura

@@@Placeholder

Calendario 2008 omaggio

10/01/2008, Autore Webmaster

Abbiamo realizzato un calendario per il 2008, disponibile nell'area download di www.viaggi.affari.to. Comprende belle foto scattate negli Stati Uniti, nella zona Monument Valley / Grand Canyon (Utah e Arizona). Il calendario e' scaricabile...

Continua la lettura

@@@Placeholder

Ancora sulla doggy bag dei ristoranti americani: e il vino?

23/02/2007, Autore Webmaster

Abbiamo appena scritto della doggy bag, la borsa in cui ci si puo' portar via gli avanzi, dopo aver mangiato in un ristorante negli USA. Ma che fare col vino? Le leggi si fanno piu' complicate, ma e' comunque possibile portare a casa una bottiglia di vino mezza piena. Nella maggior parte degli USA e' vietato trasportare bevande alcoliche in contenitori non sigillati: una bottiglia di vino aperta e poi richiusa con lo stesso tappo viene considerata "contenitore non sigillato", e viola...

Continua la lettura

@@@Placeholder

Abitudini straniere: la "doggy bag" dei ristoranti americani

21/02/2007, Autore Webmaster

Negli ristoranti degli Stati Uniti, ordinare cibo in eccesso non porta alle classiche scene tipo "Dai, finisci quel filetto, che e' costato un occhio!". E' da tempo diffusa, infatti, la pratica del "doggy bag", la "borsa per il cane", che non ha in realta' niente a che vedere con i nostri amici a quattro zampe: si tratta della consuetudine di impacchettare il cibo avanzato in contenitori appositi. L'operazione viene eseguita dal personale del ristorante (a parte un ristorante thailandese/cinese...

Continua la lettura