Discussione sospesa nel forum

Di Webmaster, 15/05/2007
La discussione relativa al Ristorante "Ristoama" e' stata temporaneamente sospesa a causa della seguente email ricevuta poche ore fa:

"Nello specifico facciamo riferimento alla serie di messaggi pubblicati dall'utente "Massimo".
Tali messaggi riportano contenuti diffamatori ed inoltre informazioni errate e fuorvianti anche riguardo alla nostra struttura ed attivita'.
Pertanto fin da ora, qualora non provvediate instantaneamente a censurare tali messaggi, Vi riterremo resposabili direttamente per il contenuto degli stessi e per i danni connessi (i messaggi sono presenti da marzo e solo ora, casualmente, ne abbiamo scoperto l'esistenza) riservandoci di agire per vie legali per la salvaguardia dei nostri diritti.

Distinti saluti
Dott. R. Grimaldi"

In un precedente messaggio inserito nel nostro forum da info@ristoama.it si legge:

"Riceverete comunicazioni dai nostri legali dall'Italia e dagli Stati Uniti.

Non possiamo entrare nel merito delle illazioni del Sig. Massimo in quanto non ha neanche il coraggio di firmarsi, ne abbiamo interesse a farlo in questa sede sereni e rassicurati da anni di lavoro serio. Il sottoscritto poi, molti anni fa, ha cominciato facendo anche il lavapiatti quindi sicuramente ha bene in mente il punto di vista del dipendente. Tuttavia potremmo elencare svariati personaggi che abbiamo avuto la sfortuna di incontrare quali ns collaboratori indicando anche i danni, prima di tutto economici, che ci hanno causato per le piu' svariate motivazioni (millantato credito riguardo a capacita' professionali, frode, conportamenti personali al limite della legalita', danni alle attrezzature per incuria ecc..). In questi, per fortuna pochi, casi purtroppo ci è capitato di dover adottare misure drastiche. Tuttavia appunto l'esperienza insegna che bisognerebbe conoscere caso per caso gli eventi per avere la pretesa di esprimere giudizi. Per altro gli utlimi due chef (compreso quello attuale) si sono rivelati professionisti all'altezza e possono, come altre centinaia di persone che hanno avuto modo di lavorare con noi negli anni e come l'attuale staff di cucina ovvero 5 persone, testimoniare sulla nostra correttezza. Naturalmente i ns legali stanno provvedendo a citare in giudizio sia il sito, corresponsabile per quanto pubblicato, sia il Sig. Massimo ove rintracciabile attraverso gli organi di polizia postale. Infine noi siamo a completa disposizione per chiunque. Saluti e buon lavoro a tutti.
R. Grimaldi"

Conclusione
"Massimo" e' il nome della persona che ha iniziato la discussione. "R.Grimaldi"/"Dott. R. Grimaldi" e' la persona che ha minacciato azioni legali. Il forum in cui e' avvenuta la discussione e' temporaneamente sospeso, in attesa di:

- Verifica delle responsabilita' civili del gestore di un sito non italiano nei confronti del contenuto di un forum;
- "Massimo" & visitatori del sito: se esiste documentazione a sostegno dell'accusa portata contro Ristoama, inviatela al webmaster di questo sito tramite la pagina CONTATTACI.

Non gradiamo i metodi utilizzati da "R.Grimaldi", e dubitiamo seriamente che un'azione legale possa portare a risultati; riteniamo che la sua pretesa di bloccare ogni critica contro il suo locale sia fuori dal tempo. Concordiamo pienamente con lui, invece, sulla necessita' di dimostrare ogni accusa: "Massimo", hai menzionato piu' volte la presenza di altre presunte "vittime" dei metodi del ristorante in oggetto, senza offrire conferme: restiamo in attesa di tue notizie (via email), in caso contrario il forum in oggetto restera' disattivato.

Argomenti: azioni legali
Data: 15/05/2007 alle 06:09
©2007 Cucina Bonsai. La riproduzione integrale di quest'articolo e' vietata.

L'autore: Webmaster

Sono quello che ha creato, programmato e che gestisce questo sito.


Conversazioni su quest'argomento nel forum

Titolo Messaggi Iniziato da Ultimo post
- - - -